Cosa è l’endocrinologia riproduttiva?

Ormoni e riproduzione

Alcuni ormoni che rientrano nella sub-specialità riproduttiva dell’endocrinologia sono prodotti dagli stessi organi riproduttivi, come estrogeni, progesterone e testosterone, prodotti dalle ovaie e dai testicoli. Altri ormoni che controllano la funzione degli organi riproduttivi sono in realtà prodotti lontani dagli organi riproduttivi. Ad esempio, l’ormone stimolante del follicolo e l’ormone luteinizzante sono prodotte dall’ipofisi, un organo che produce ormone situato alla base del cervello.

Sfondo e formazione

In pratica, il campo dell’endocrinologia riproduttiva è in genere combinato con l’infertilità: “endocrinologia riproduttiva e infertilità”, o REI per breve. A differenza di endocrinologi generali, gli endocrinologi riproduttivi non fondano la loro formazione in medicina interna generale, ma in ostetricia e ginecologia. Negli Stati Uniti, dopo aver completato la scuola medica, gli endocrinologi riproduttivi completano una residenza di quattro anni in tutti gli aspetti dell’ostetricia e della ginecologia, inclusi l’ostetricia generale e ad alto rischio, il lavoro e la consegna, la chirurgia ginecologica e il cancro ginecologico. Quindi completano una borsa di sottospecialità di tre anni specificatamente in endocrinologia riproduttiva e infertilità.

Campo di competenza

La maggior parte dei pazienti curati da un endocrinologo riproduttivo sono interessati a raggiungere una gravidanza sana. Questi includono pazienti con problemi quali l’infertilità legata all’età, la disfunzione delle ovaie o l’ovulazione, i tubi fallopiani bloccati o anormali, il basso numero di spermatozoi o altri problemi di sperma, l’endometriosi e le malattie ereditarie o genetiche che sperano di evitare di passare alla loro prole. Nelle coppie che hanno un problema significativo legato allo sperma o ad altri problemi legati specificamente al partner maschile, un endocrinologo riproduttivo collabora solitamente con un urologo specializzato in problemi di fertilità maschile. Trattamenti tipici includono i farmaci di fertilità, l’inseminazione intrauterina, nota anche come “inseminazione artificiale e fecondazione in vitro.” Molte donne che sperano di ottenere una gravidanza sana richiedono anche un trattamento chirurgico per condizioni quali i fibromi uterini e l’endometriosi.

Molti endocrinologi riproduttivi si preoccupano anche di pazienti che non sono interessati a rimanere incinta, ma che hanno problemi relativi specificamente agli ormoni riproduttivi. Questi possono includere pazienti con sindrome dell’ovaio policistico, endometriosi, problemi con menopausa, disfunzioni sessuali e sviluppo anormale sessuale.