Quali zuccheri contengono carob?

Panoramica

Carob non è cioccolato. È comunque possibile sostituire la carob in ricette che richiedono il cioccolato, anche se la consistenza e il sapore non sono uguali. Carob contiene circa la stessa quantità di grassi e calorie come il cioccolato, ma ci sono alcuni vantaggi sani per carob. A differenza del cioccolato, la carrube è priva di caffeina e contiene tre volte quanti di calcio.

Saccarosio

Carob contiene il saccarosio al 55-75%. La saccarosio, nota anche come saccarosio o zucchero da tavola, è composta da due diverse molecole di zucchero, glucosio e fruttosio, unite insieme. La struttura del saccarosio è unica perché l’anello a sei carbonio del glucosio è unito all’anello a cinque carbonio di fruttosio, senza lasciare disponibili gruppi funzionali reattivi. Questo rende il saccarosio uno zucchero “non riducente”, in grado di produrre lunghe catene di molecole di saccarosio. Mangiare il saccarosio provoca un rapido aumento dei livelli di glucosio nel sangue che può essere un problema se si dispone di diabete, ipoglicemia o altri difetti nel metabolismo dello zucchero.

Fruttosio

Carob contiene fruttosio da 7 a 16 per cento. Il fruttosio ha sapore di circa 1.2 – 1.8 volte più dolce del saccarosio nella maggior parte degli alimenti. Questa percezione di picchi di dolcezza prima e cade più tardi di saccarosio e glucosio e in combinazione con altri dolcificanti e amidi aumenta sinergicamente la dolcezza di quel cibo. In condizioni acide, il fruttosio non idrolizza, mantenendo i sapori stabili per lunghi periodi di tempo. I biscotti fatti con fruttosio rimangono più morbidi di quelli realizzati con altri zuccheri perché una volta solubilizzati negli alimenti, il fruttosio ha difficoltà a ricristallizzare. Rispetto al glucosio e al saccarosio, il fruttosio ha un basso indice glicemico, il che significa che il fruttosio ingerente provoca solo un rilascio moderato di insulina nel flusso sanguigno.

Glucosio

La Carob contiene 7 – 16 per cento di glucosio, un monosaccharide o semplici zucchero. Il glucosio, la principale fonte di energia di carboidrati nelle cellule viventi e il prodotto principale della fotosintesi, inizia la respirazione cellulare in entrambe le piante e gli animali. Il glucosio può esistere in due forme tridimensionali, una forma D e una forma L, che sono immagini speculative tra di loro. D rappresenta il destrorotatorio, in quanto le soluzioni di D-glucosio o “dextrose” ruotano la luce polarizzata a destra, mentre L sta per levrorotatory, perché le soluzioni di L-glucosio ruotano la luce polarizzata a sinistra. Il tuo corpo riconosce solo la forma D. L-glucosio non si presenta naturalmente nelle cellule viventi e non può essere metabolizzato dalle cellule.

Altri zuccheri

Diverse altre molecole di zucchero esistono in carob, ma combinate solo costituiscono circa il 0,5 al 3 per cento del contenuto totale zucchero della carob. Alcuni di questi zuccheri includono inositolo, un carboidrato non classificato come uno zucchero classico, ma piuttosto come una vitamina B, che ha una piccola quantità di dolcezza. La Carob contiene anche galattosio, un monosaccharide che ha un sapore leggermente meno dolce di glucosio e mannosio, un monomero di zucchero a sei carbonio simile al glucosio, ma non ben metabolizzato dal corpo. La Carob contiene anche xilosio, uno zucchero a cinque carbonio con proprietà antibatteriche e antifungine.